La pagina sfrutta i cookie per migliorare costantemente l’utilizzo del sito. Navigando su questo sito web, ci si dichiara d’accordo con l’utilizzo di tali cookie. Maggiori informazioni

OK

Domande generali

Che valore occupa la terapia con vischio nel settore dell'oncologia integrata?

La terapia con vischio rappresenta una componente essenziale di una terapia oncologica olistica, ovvero integrata, e intende completare la terapia classica. L'intervento chirurgico, la chemioterapia, la radioterapia e/o le terapie (anti)ormonali rappresentano i metodi standard affermati per il trattamento dei tumori, e possono essere integrati in modo vantaggioso tramite misure complementari, come la terapia con vischio. L'obiettivo della terapia con vischio è in primo luogo quello di migliorare la qualità di vita del paziente.

Da quando esistono i preparati a base di vischio?

I preparati a base di vischio vengono impiegati da ormai 100 anni per il trattamento dei tumori. Attualmente fanno parte dei farmaci complementari maggiormente prescritti nella medicina oncologica. Oltre la metà di tutti i pazienti oncologici dei paesi di lingua tedesca ricorre alla terapia a base di vischio.

La terapia con vischio ha delle basi scientifiche?

Ad oggi, esistono circa 140 studi clinici relativi all'impiego di preparati antroposofici a base di vischio per varie tipologie di tumore. I preparati a base di vischio, pertanto, sono i farmaci sottoposti alle migliori e più approfondite ricerche nel settore della terapia oncologica complementare. I risultati di quasi tutti gli studi evidenziano che la terapia con vischio presenta dei vantaggi. In particolare, è stato ampiamente attestato il sollievo dagli effetti collaterali delle terapie convenzionali quali la chemio- e la radioterapia, oltre a un miglioramento della qualità della vita. In alcuni casi, sono stati osservati anche un ritardo nella comparsa di metastasi e un allungamento della sopravvivenza.

Qual è il principio attivo contenuto nel vischio?

Il vischio contiene una serie di principi attivi. Per alcuni, come ad esempio la lectina del vischio o viscotossina, l'effetto nella terapia oncologica è ampiamente attestato. Allo stato attuale delle conoscenze, tuttavia, è pienamente efficace solo un estratto integrale di vischio, dato che nell'estratto integrale gli effetti si potenziano vicendevolmente.

Quali sono gli effetti della terapia con vischio?

La terapia con vischio comporta un miglioramento del benessere generale che si manifesta, ad esempio, con l'aumento dell'appetito e del peso, la normalizzazione del sonno, il miglioramento della sensibilità al calore e del rendimento, nonché dello stato d'animo. L'umore migliora, aumenta la voglia di vivere e viene inoltre potenziata la capacità di prendere iniziative. Inoltre, i dolori oncologici possono diminuire. Di conseguenza, la terapia con estratti di vischio migliora la qualità della vita dei pazienti oncologici. Nuovi studi indicano inoltre che la terapia con vischio può allungare la sopravvivenza. Nelle colture cellulari, i preparati a base di vischio hanno inoltre inibito la crescita di cellule maligne senza compromettere il tessuto sano, e possono diminuire il rischio di recidive. Inoltre, viene rinforzato il sistema immunitario e pertanto anche la suscettibilità alle infezioni.

Quali sono gli effetti della terapia con vischio sugli interventi chirurgici o sulla chemio-/radioterapia?

Dato che la terapia con vischio ha un effetto immunomodulatore, si può partire dal presupposto che la somministrazione di vischio 14 giorni prima dell'intervento chirurgico possa aiutare a superarlo meglio, dato che il trattamento preoperatorio comporta l'attivazione del sistema immunitario e, di conseguenza, una guarigione migliore e più rapida. Dopo l'intervento chirurgico, la terapia con vischio inibisce lo sviluppo di metastasi e previene le recidive.

La terapia con vischio può essere impiegata come integrazione della chemio-/radioterapia, dato che ne riduce gli effetti collaterali, consentendo una migliore tollerabilità delle stesse.

Perché vengono utilizzati preparati di vischio di alberi ospiti diverse?

I componenti del vischio variano in base all’ albero ospite su cui è cresciuto. Pertanto, l'impiego di estratti di vischio ricavato da alberi ospiti diversi ha lo scopo di ottenere i migliori risultati, con la massima tollerabilità, in base al tipo di tumore.

Esistono differenze tra i vari preparati di vischio?

Sì. Si differenziano in relazione alle procedure farmaceutiche utilizzate dai vari produttori e, di conseguenza, alla composizione. Per questo, non è possibile fare un confronto diretto tra preparati di vischio di produttori diversi. Se, quindi, si passa a un preparato di vischio diverso da quello utilizzato, bisogna procedere ricominciando da capo la terapia.

State uscendo dalla pagina web della Iscador AG

Uscirete dalla pagina web della ISCADOR AG ed entrerete nel sito web di un altro fornitore. I contenuti lì pubblicati, inclusa la relativa configurazione, sono stati redatti senza la collaborazione della Iscador AG e sono soggetti all’esclusiva responsabilità del fornitore terzo. La Iscador AG non si assume alcuna responsabilità in merito a correttezza, completezza o stato di aggiornamento di tali informazioni e delle eventuali conseguenze legate al loro utilizzo. Se accettate queste indicazioni, confermare con Accetto.